blog

Nel 1971, la Food and Drug Administration ha approvato l’uso del naloxone per contrastare il sovradosaggio di droghe illegali e da prescrizione.

Ma si ritiene che l’esposizione a sostanze chimiche dannose causi a una donna di esaurire i follicoli prima piuttosto che dopo. Chemioterapia o radiazioni Simile alle tossine ambientali, questi trattamenti antitumorali possono danneggiare il materiale genetico nelle cellule ovariche.

Ma il danno dipende da vari fattori, come il tipo di farmaco e la dose di radiazioni, l’età al momento del trattamento e l’area del corpo irradiata. Alcune donne potrebbero non sviluppare POI fino a anni dopo aver subito il trattamento del cancro. E alcuni non lo capiranno mai.

CORRELATO: 15 fattori che influenzano la fertilità di una donna L’ananas può davvero cambiare il modo in cui la tua vagina ha un sapore? Sei quello che mangi.

Può essere. Di Sarah Klein Aggiornato il 03 marzo 2020 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Mentre noi Stavamo studiando la nostra storia sui cibi migliori e peggiori per la tua vagina, ci siamo imbattuti in una domanda secolare che ci ha davvero incuriositi: mangiare ananas può davvero cambiare il tuo odore e sapore sotto la cintura?

Non è un’idea totalmente fuori là. Dopotutto, i cibi che mangiamo influiscono sull’odore delle altre secrezioni. I nostri corpi scompongono cibi pungenti come broccoli e aglio in composti chimici ugualmente pungenti che rimangono nel nostro sangue fino a quando non li rilasciamo nel respiro, nel sudore e nelle urine. (Ti guardo, pipì di asparagi.) CORRELATO: 20 fatti che ogni donna deve sapere della sua vagina Ma, del tutto inaspettatamente, gli esperti non chiedono a gran voce uno studio scientifico su come l’ananas influisce sull’esperienza sensoriale del sesso orale.

Non che ciò abbia impedito alle persone di aggrapparsi all’idea. Diversi thread di Reddit sono dedicati all’argomento di rendere la tua vagina (o sperma) come caramelle, arance, biscotti, frullati … con persone che affermano di essere biochimici che pesano o addirittura suggeriscono ad altri di assumere integratori di un enzima trovato nell’ananas.

Sfortunatamente, non esistono ricerche per rispondere definitivamente alla domanda se l’ananas addolcisca il gusto delle tue parti intime, motivo per cui Redditor e il resto di noi continuano a porre la domanda. Quindi, naturalmente, abbiamo preso l’argomento da alcuni medici. CORRELATO: Keto Crotch è una vera cosa?

Abbiamo chiesto a Ob-Gyn i fatti Alyssa Dweck, MD, ob-gin di New York e co-autrice di The Complete dalla A alla Z per la tua V, afferma che i suoi pazienti notano sicuramente un cambiamento dopo aver mangiato l’ananas “in una buona modo.” Mentre ammette che è totalmente aneddotico, “Continuo a sentirlo e leggerlo”, dice a Health. C’è uguale (se non di più!) Curiosità su come l’ananas influisce sul gusto del seme – e la giuria è allo stesso modo fuori. “In un certo senso, ‘sei quello che mangi'”, dice l’urologo Koushik Shaw, MD, dell’Austin Urology Institute.

È possibile che se stai mangiando cibi con un alto contenuto di zucchero, come la frutta https://harmoniqhealth.com, i fluidi corporei potrebbero avere un sapore un po ‘più dolce, ma quell’effetto certamente non sarebbe evidente in un istante. “Il liquido prostatico nell’eiaculato può essere prodotto settimane o mesi prima”, afferma, quindi l’ananas con dolcificante del seme dovrebbe essere stato consumato in anticipo. CORRELATO: Questa donna ha usato i suoi fluidi vaginali come profumo per tentare di attirare gli uomini Anche se Shaw lo porta alla leggenda urbana, probabilmente non c’è nulla di male nel provarlo se sei curioso, lo permette.

Dopotutto, l’ananas contiene vitamina B, fibre e una dose enorme di vitamina C. Ma alla fine della giornata, forse va bene se la tua vagina ha solo un odore e un sapore … come una vagina. Il tuo profumo naturalmente cambia un po ‘durante il ciclo mestruale, ma probabilmente non dovrebbe mai avere il sapore o l’odore di un frutto tropicale.

In effetti, se odorava di qualcosa di diverso da una vagina, specialmente se l’odore è spiacevole, è probabilmente un segno per parlare con il tuo ginecologo. Per ricevere le nostre migliori storie di salute sessuale nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter di Health Hookup Questo papà dice che a suo figlio sono stati addebitati $ 3.500 per la sua stessa consegna: quanto è comune?

Innanzitutto, è importante comprendere la differenza tra le spese di consegna e le spese per neonati. Di Korin Miller 07 ottobre 2019 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Ci sono molti b malattie da guadare dopo aver avuto un bambino, soprattutto se la nascita è avvenuta in ospedale.

Ma un nuovo papà notò qualcosa di insolito con una fattura dell’ospedale che la sua famiglia ricevette: suo figlio neonato sembrava essere stato fatturato per la sua stessa consegna. Redditor QuicksandGotMyShoe ha condiviso un post sull’esperienza della sua famiglia che ora è diventata virale. “Mia moglie ha partorito tre mesi fa e, quando abbiamo esaminato le bollette, abbiamo notato che il nostro bambino è stato fatturato per la sua stessa consegna”, ha scritto. “Convenientemente (per la compagnia assicurativa), ciò significa che si applica alla franchigia di mio figlio ($ 3.500) anziché a quella di mia moglie che era stata pienamente soddisfatta a quel punto a causa di un precedente ricovero in ospedale.” QuicksandGotMyShoe ha affermato che l’assicurazione della famiglia “copre completamente i ricoveri in rete dopo che la franchigia è stata soddisfatta.” le spese sono valide.

Dopo aver parlato con un rappresentante dell’ospedale, QuicksandGotMyShoe ha detto che gli è stato detto che “la maggior parte di quello che mio figlio è stato accusato era” cariche neonatali “($ 1,200 / giorno, $ 2,400 in totale), la circoncisione ($ 1,800) e” altre accuse “.” Il Redditor ha aggiunto che , mentre sta ancora facendo appello ad alcune delle accuse per vedere se possono essere trasferite all’assicurazione di sua moglie, ma dice che, nel complesso, le accuse sono “legittime”, ma solleva ancora una domanda importante: come funzionano esattamente l’assicurazione e la fatturazione quando si tratta di dare alla luce? CORRELATO: 25 anni partorisce mentre è in coma dopo la diagnosi di AVM cerebrale – e ora non riesce quasi a ricordare di essere una mamma Quindi, per cosa vengono fatturati i bambini (e le mamme) durante la nascita?

La copertura assicurativa sanitaria può essere fonte di confusione nelle migliori circostanze ed è difficile conoscere i dettagli di questa situazione particolare e la copertura della famiglia. (Health ha contattato QuicksandGotMyShoe per un commento, ma non ha avuto risposta.) Ma, quando si tratta di avere un bambino, l’assicurazione sanitaria può essere ancora più esasperante. “Quando nascono i bambini, ci sono due componenti nei conti”, afferma Katalin Goencz, CIC, copresidente di Alliance of Claim Assistance Professionals. Uno è il parto, che viene fatturato alla madre; L’altra è la cura del bambino, che viene fatturata all’assicurazione in archivio sotto il neonato, dice.

Per quanto riguarda le franchigie, che sono anche fonte di confusione, alcune polizze assicurative hanno una franchigia per persona (vale a dire l’importo da pagare per l’assistenza sanitaria coperta prima che il piano assicurativo inizi a pagare). “Quindi, se il bambino nasce, c’è una nuova persona sulla politica e la persona deducibile entra in gioco”, spiega Goencz. Molte polizze hanno anche una franchigia familiare più ampia, oltre alla franchigia personale di ciascun membro, afferma Adria Gross, presidente di MedWise Insurance Advocacy e autrice di Risolto!

Curare i tuoi problemi di assicurazione medica. Se la franchigia familiare non fosse ancora soddisfatta, la nascita del bambino non sarebbe coperta, dice, aggiungendo che “è una cosa normale con l’assicurazione sanitaria”. In generale, di solito hai 30 giorni dopo il parto per aggiungere il tuo nuovo bambino alle tue prestazioni sanitarie, afferma Abbie Leibowitz, M.D., fondatrice, direttore medico. e presidente emerito di HealthAdvocate.

Se lo fai, la nascita di tuo figlio dovrebbe essere coperta, sempre a condizione che la franchigia sia stata rispettata. CORRELATO: Amy Schumer condivide messaggi emotivi sul tornare al lavoro dopo il parto e le mamme vivono per questo Cosa puoi fare per assicurarti di non pagare fatture insolite dopo il parto?

Quando sei incinta, assicurati che il tuo medico e l’ospedale siano nella tua rete, dice Gross. E se l’assicurazione sanitaria è cambiata durante la gravidanza, ti consigliamo di controllare nuovamente la copertura. Se stai pianificando di avere una gestione del dolore durante il travaglio o un taglio cesareo, sappi che gli anestesisti sono spesso fuori rete.

Controlla il tuo piano in anticipo per vedere cosa comporta la tua copertura in entrata e in uscita dalla rete e, se non sei sicuro, Gross consiglia di chiamare l’ospedale in cui prevedi di partorire per chiedere in anticipo quali compagnie assicurative accettano i loro anestesisti. Se hai un’induzione programmata, chiama e chiedi chi sarà l’anestesista che lavorerà con te e assicurati che siano nella tua rete, dice.

Se non sono coperti, chiedi in anticipo quale sarà il costo. “Se ti dicono in anticipo quale sarà l’importo, è quello che dovrebbe essere”, afferma Gross. È facile supporre che una fattura sia corretta e pagarla per evitare seccature, ma i disguidi assicurativi possono e si verificano. “Non pagare mai un conto medico senza metterlo in discussione”, afferma Leibowitz.

Puoi contattare direttamente il tuo fornitore di assicurazioni o, se ciò non sembra aiutare, ci sono organizzazioni di difesa dei pazienti che possono occupartene. Per ricevere le nostre storie migliori nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter di Healthy Living.

6 fatti su Naloxone, il farmaco che inverte le overdose Chiamato “farmaco per overdose” perché contrasta gli effetti potenzialmente letali di eroina, ossicodone e altri narcotici abusati, questa medicina salvavita sta facendo notizia grazie all’epidemia di dipendenza da oppioidi. Ecco come funziona e dove puoi trovarlo.

Di Jenna Birch, 03 agosto 2017 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa sei mesi fa, Rachel * si sentiva maniacale, avendo a che fare con uno squilibrio terapeutico correlato al suo disturbo bipolare. Con una storia on / off di uso di oppioidi, la ventenne ha deciso di auto-medicare con il suo “metodo collaudato” di stabilizzazione: l’eroina. “Ho fatto un errore distratto, ho pensato di essere invincibile e ho fatto un po ‘troppo”, dice. “Le cose sono iniziate bene, solo un altro massimo.

Ma dopo circa 30 minuti vomitavo dappertutto e rabbrividivo in modo incontrollabile, anche sotto un mucchio di coperte. ” La residente dell’Oregon ricorda di “diventare sempre più alta”, incapace di invertire ciò che aveva fatto. Rachel sbiadì dentro e fuori dalla coscienza per un po ‘, finché non fu completamente incosciente.

Non riesce a ricordare nient’altro, fino a quando un amico non l’ha trovata, e le ha lanciato una siringa piena di naloxone. Stima che l’antidoto abbia iniziato a funzionare in meno di un minuto. “Ho preso un grande sussulto d’aria, e poi tutto è andato bene”, ricorda.

CORRELATI: 9 Potenziali effetti collaterali dei farmaci oppioidi Questi sono gli effetti drammatici del naloxone (venduto con i marchi Narcan ed Evzio), un farmaco di cui si sente molto di più in questi giorni grazie alla crisi degli oppioidi. Questa epidemia di dipendenza ha lasciato milioni di persone dipendenti da stupefacenti illegali come l’eroina o da antidolorifici da oppioidi come ossicodone (marchio commerciale: OxyContin), codeina e morfina.

Secondo un’analisi Vox delle statistiche del CDC, nel 2015 le overdose di droga hanno ucciso più persone rispetto all’HIV / AIDS durante il suo picco di mortalità nel 1995. Le dosi eccessive prendono anche più vite all’anno della violenza armata o degli incidenti stradali.

Ecco tutto ciò che devi sapere sul farmaco salvavita che può invertire un sovradosaggio da oppioidi. Come funziona il naloxone? Naloxone è un antagonista degli oppiacei, afferma Edwin Salsitz, MD, specialista in medicina delle dipendenze presso il Mount Sinai Beth, Israele, a New York City.

Quando un oppioide entra nel cervello, si attacca ai neurotrasmettitori che danno all’utente un colpo o un livello. “Il naloxone si reca agli stessi recettori degli oppioidi, rimuove il farmaco e si lega ai recettori per bloccare l’oppioide”, spiega. Se una persona è in sovradosaggio e smette di respirare, la somministrazione di Naloxone può ripristinare la normale respirazione e salvare una vita. Quando è stato sviluppato il naloxone?

Il ricercatore Jack Fishman, PhD, ha sintetizzato la droga nel 1961. L’idea era che un adattamento strutturale all’ossimorfone della droga, derivato dalla morfina, avrebbe lavorato instancabilmente per legarsi agli stessi recettori cerebrali a cui gli oppioidi come l’eroina erano attaccati. In sostanza, il naloxone fa proprio questo; spinge più forte degli oppioidi a legarsi a quei recettori, prevenendo il sovradosaggio.

Nel 1971, la Food and Drug Administration ha approvato l’uso del naloxone per contrastare il sovradosaggio di droghe illegali e da prescrizione.

About the author

Relative Posts